Copyright. All Rights reserved by Elisa des Dorides

quadrato

75 Dollar Bill - I was real

{

75 Dollar Bill è il progetto musicale del duo di New York formatosi nel 2012:  Che Chen alla chitarra (ex True Primes) e Rick Brown (V-Effect e Curlew) alla batteria. Il loro album precedente, Wood / Metal / Plastic / Pattern / Rhythm / Rock, è stato pubblicato nel 2016 per l’etichetta Thin Wrist di Los Angeles. I was real, invece, esce a fine Giugno 2019.
Un denso blues desertico fatto di viluppi tra corde di chitarra che vibrano in un eco sabbioso incontrando il vento e trascinando lontano ogni cosa.
Robert Johnson vendette l’anima al diavolo, i Tinariwen e Bombino la incendiarono e dissetarono allo stesso tempo camminando sotto le stelle a piedi scalzi. Attitudine e vocazione prima ancora che genere musicale: il blues nasce dal ritmo delle viscere, s’aggrappa alle ossa, scuote la mente, nutre il cuore. E allora ecco che da tutto questo nascono quelle elucubrazioni di chitarra su sfondo di percussioni ossessive come in There’s no such thing as a king bee. Poi c'è il languore corale di Every last coffee or tea, dove la ripetizione ritmica assorbe e guarisce.
L’uno che abbraccia il tutto e ne fa unità. In questa unità, c’è un eterno ritorno come fosse un grande Uroboro: nella musica nordafricana questo si esprime con ripetizioni melodiche e ritmi che rotolano forsennatamente su se stessi.
Tetuzi Akiyama ricalca tali dinamiche in un danza febbrile che invita all’istinto.
Indossato il mantello primordiale della ricerca, le sonorità Altre ci avvicinano all’Altro e, attraverso di esse, guardiamo nell’ignoto. Alla fine arriviamo a chiederci quanto, in realtà, gli unici estranei siamo noi stessi nei confronti delle nostre essenze. Anche questo è il potere sciamanico del blues e i 75 Dollar Bill l'hanno racchiuso un po' nel loro disco. 

 

Data pubblicazione

Giugno 2019

 

Etichetta

Glitterbeat

 

 

Create a website